Torino monte dei Cappuccini 12 – 23 Marzo 2019

Arrivati, per l’accoglienza ci siamo sentiti subito “a casa”, però sono stati giorni intensi per aver assaporato l’importanza e la bellezza dello stare “con Gesù”, della preghiera, del silenzio e della fraternità. Le meditazioni del guardiano, fr. Franco Busato, sono state ricche e “sostanziose”. Accompagnati dalla Parola di Dio, dalla Liturgia e dall’esperienza personale e comunitaria di s. Francesco, il tema “A tavola con Gesù. Le cene con Gesù e la cena del Signore” ci ha veramente aiutato a scoprire il dono dell’Eucarestia e della fraternità.

Ogni giorno abbiamo vissuto momenti importanti per la nostra crescita umana e spirituale, sbalzandoci dai “nostri schemi” e invitati a metterci “in discussione”. Ora possiamo dire che tutto è stato “Provvidenza”. Il teatro a Madonna di Campagna con la rappresentazione “Francesco di terra e di vento”; la salita alla Basilica di Superga per un momento di meditazione; l’incontro sulla liturgia eucaristica con le novizie dell’USMI e il pasto con loro presso le Carmelitane di S. Teresa di Torino; la spiegazione storica e artistica del complesso del Monte (di fr. Alberto Vaccaneo); la visione del film “Il pranzo di Babette”: tutto ha contribuito alla “riuscita” di questi esercizi spirituali.

Insomma, il cibo spirituale è stato ottimo e abbondante e quello materiale… all’altezza della situazione: complimenti! Un abbraccio a fr. Franco e a tutta la fraternità.

Grazie di cuore, e ricordiamoci nella preghiera. Arrivederci!