giovedì, Novembre 14, 2019
Home Detti

Detti

I detti sentenziosi

Sono stati raccolti dal P. Giorgio da Venezia, nato verso la metà del Cinquecento e morto nel 1621. Religioso di grande autorità e spiritualità,...

Detto sentenzioso 1°

Casto è colui che tiene ben chiuse le porte del suo castello et custodisce le fenestre de' suoi sensi, acciò non v'entri l'inimico et la morte...

Detto sentenzioso 2°

Quello è più valoroso di Carlo Magno che vince il suo contrario col tacere et col perdere più tosto che col combattere, perché chi la perde, la vince...

Detto sentenzioso 3°

Quello ha carità et adempie il precetto d'essa che non solamente non fugge, ma cerca l'occasione col rendersi pronto ad ogni servizio et bisogno del suo fratello,...

Detto sentenzioso 4°

Quel religioso che vuol vivere delicatamente et lautamente, ha già perso la memoria, né più si ricorda dello stato suo e della sua professione.

Detto sentenzioso 5°

Humile dicesi esser quello che humilmente più s'abbassa, e, biasimato e beffeggiato, aiuta ad accusar se stesso et incolparsi.

Detto sentenzioso 6°

Quel religioso che si piglia gl'impacci de secolari et che nelle faccende mondane s'ingerisce, si può dir ch'egli sia uscito dall'Ordine, perché per compiacere a gli huomini,...

Detto sentenzioso 7°

Chi accetta di buon animo le riprensioni e le ammonizioni, piace a Dio et agli uomini, dà esempio d'humiltà et di pazienza, et s'egli non vi sarà...

Detto sentenzioso 8°

Un frate tiepido et negligente sempre si duole e lamenta della gravezza della disciplina, teme il digiunare, il vegliare, la penuria delle cose, e d'ogni minima afflizione...

Detto sentenzioso 9°

Uno sboccato e dissoluto e mal costumato è come un mostro, e non frate: guasta e corrompe gli altri e ciascuno lo deve fuggire come una peste.