Detto sentenzioso 5°

846

Humile dicesi esser quello che humilmente più s’abbassa,

e, biasimato e beffeggiato,

aiuta ad accusar se stesso et incolparsi.