Detto sentenzioso 9°

574

Uno sboccato e dissoluto e mal costumato

è come un mostro, e non frate:

guasta e corrompe gli altri

e ciascuno lo deve fuggire come una peste.